Pagina precedente    Melody Assistant    Pagina seguente 
 

Introduzione
Prodotti
What's new ?
Tutoriale
La notazione musicale
La riproduzione del suono
Dispositivi/procedure
Virtual Singer
Panoramica
Creazione veloce
Canto "shape-note"
Gregoriano
Jazz Scat
Midi e ABC
Regole per scrivere
Fondamenti tecnici
Parametrizzazione
Il codice SAMPA
Domande frequenti
Riassunto dei comandi
Real Singer
Bibliografia e ringraziamenti
FAQ
Licenza d'utilizzo
Assistenza Tecnica
Appendice
Manuale stampabile


New feature : Not yet translated:

 
 
 

Virtual Singer

Lo Scat Jazz


Nelle parole relative ad un rigo, si possono inserire comandi invisibili che permettono a Virtual Singer di cantare automaticamente anche le note non collegate a sillabe.

I comandi invisibili non sono altro che testi racchiusi tra parentesi.

Il comando [scat:xxxxxx] (dove xxxxxx è una stringa che definisce le parole da cantare) attiva questa modalità.  Dal punto di inserimento del comando in avanti, le note senza sillabe saranno cantate con le parole definite dalla stringa.

Se si inserisce questo comando all'inizio del pentagramma, tutte le note presenti sullo stesso saranno cantate in questo modo.
Si noti che è possibile inserire più comandi [scat:xxxx] nello stesso rigo. Questo consente di cambiare il modo di cantare le note in qualsiasi punto del pentagramma.

il comando [noscat] disattiva questa modalità.

Se si inserisce una sola parola dopo [scat: , questa sarà cantata su ogni nota del rigo. Se, ad esempio, si scrive [scat:Doo], tutte le note saranno cantate con la parola "Doo".

Se tra le parentesi si scrivono più parole separate da un punto e virgola, le parole saranno cantate quando le posizione della parola nella stringa corrisponderà all'altezza della nota.
Ad esempio, il comando: [scat:C;D;E;F;G;A;B] farà si che Virtual Singer canti il nome delle note.

Se invece di 7 parole ne saranno state scritte 12, verranno utilizzati anche i semitoni per scegliere la parola corrispondente.

La stringa del comando può contenere anche parole separate da una virgola. In questo caso le parole da cantare saranno scelte in maniera casuale tra quelle possibili.

Attenzione ! Nel caso di scelta casuale delle parole il testo cantato cambierà ogni volta che la traccia vocale viene generata.

Come probabilmente si sarà notato, si può utilizzare questo metodo per generare automaticamente e con poca fatica uno Scat Jazz.

Si scelga un pentagramma contenente un assolo Jazz, lo si definisca come "Pentagramma con parole" e si inserisca il comando:

[scat:Pah;Doo;Bee;Wah,Tah;Poo;Dee;Bah;Woo,Too;Pee;Dah;Boo;Wee,Tee]

nel testo delle parole per ottenere una voce "Scat" in funzione dell'altezza delle note: il Do verrà cantato come "Pah", il Do# come "Doo", il Re come "Bee", per il Mi verrà effettuata una scelta casuale tra "Wah" e "Tah"...

Si può anche usare il comando:

[scat: Poo,Pee,Doo,Dee,Wah]
che sceglierà le parole in maniera casuale da questa lista, indipendentemente dall'altezza delle note..
 

In conclusione: come sarà cantato il  pentagramma?



  • Se il pentagramma contiene parole, esse saranno cantate.
  • Se il pentagramma  è definito come "pentagramma con parole" ma non ci sono parole inserite, le note saranno cantate come "La-La".
  • Se il pentagramma  è definito come "pentagramma con parole" ma le parole contengono un solo comando , ad esempio [Oooh], tutte le note verranno cantate con questa parola.
  • Se il pentagramma  non è definito come "pentagramma con parole" ma è un pentagramma di tipo shape-note, le note saranno cantate in funzione del modo selezionato (4 o 7 forme, con o senza alterazioni)
  • Se il pentagramma  non è definito come "pentagramma con parole" ma è un pentagramma gregoriano, le note saranno cantate come "La-La".


(c) Myriad